Ultima modifica: 12 ottobre 2017
I.I.S STATALE "ETTORE MAJORANA - ELENA CORNER" > Autovalutazione d’Istituto

Autovalutazione d’Istituto

 

ESITI APPRENDIMENTI

 

 

ESITI ESAME DI STATO

 

 

ESITI PROVE INVALSI

 

 

PERCEZIONE CL. Ie

 

 

Rapporto di AutoValutazione -VEIS00300B (RAV) giugno 2017 (il RAV 2016 è reperibile in SCUOLA IN CHIARO)

 

PERCHE’ L’AUTOVALUTAZIONE

La  legge 15 marzo 1997 (“Bassanini”)  che istituisce l’autonomia delle istituzioni scolastiche prevede per queste ultime “l’obbligo di adottare procedure e strumenti di verifica e valutazione della produttività  scolastica e del raggiungimento degli obiettivi”. Del resto da molti anni è in corso nella pubblica amministrazione un’azione di riqualificazione all’insegna della qualità  e della trasparenza; ciò è stato ribadito ultimamente anche nel D.L. 150/2009 (“Brunetta”). L’obiettivo è quello di rendere la Pubblica Amministrazione un’organizzazione responsabile, finalizzata ad offrire ai cittadini i servizi migliori possibili con l’utilizzazione ottimale delle risorse a disposizione e soggetta a trasparenza e rendicontazione.
Per la nostra scuola l’Autovalutazione è perciò un momento strategicamente importante perchè, attraverso il percorso di seguito descritto, può leggere e comprendere le proprie prestazioni organizzative, individuare le priorità  rispetto alle quali intervenire, pianificare i processi di cambiamento e, in generale, progettare azioni mirate di miglioramento. I risultati infatti, in questo come in qualsiasi altro servizio pubblico, si ottengono solo quando tutta l’organizzazione scolastica è orientata al miglioramento e al confronto.

 

Obiettivi 

  • Monitoraggio delle attività  della scuola e verifica delle prestazioni organizzative a livello di istituto;
  • Valutazione annuale del conseguimento degli obiettivi e pianificazione dei processi di cambiamento;
  • Individuazione dei punti di forza e debolezza rispetto ai processi ed alle pratiche formative del Liceo, al fine  di migliorare la qualità  del servizio;
  • Individuazione dei punti di forza e debolezza dell’organizzazione, al fine di migliorare costantemente il POF e l’immagine “esterna” della scuola;
  • Raccolta, organizzazione e confronto di  informazioni obiettive sui risultati conseguiti dagli studenti in un determinato periodo di tempo;
  • Esame di processi e dati che misurano i risultati reali degli apprendimenti e gli scostamenti rispetto a quelli attesi;
  • Individuazione delle priorità  rispetto alle quali intervenire;
  • Valutazione dell’efficacia formativa del progetto attraverso il confronto  con il personale dell’Istituto e la sua Utenza.

 





Link vai su